Pitta, acquarellata e graffiata

copertina

E alla fine eccoci qui!

Pittura, acquerello e grafica tutti per voi!

Bando di Concorso 2016

Da domenica pomeriggio inizierò a inviare le mail con i bandi e lo farò in ordine alfabetico, intanto però ho pensato di darvi la possibilità di controllare tutto quello che è cambiato nel Premio dall’anno scorso (ovvero il verso del bando =_O) mentre io lavoro non per voi.

E dato che so che siete pigri, come al solito vi inserisco anche la scheda di partecipazione come allegato a parte.

Scheda

Nota di servizio: quest’anno ho deciso di fare la persona intelligente e sfruttare i mezzi a mia disposizione, quindi avviserò in faccia blu quando inizierò a spedire e a chi. ERGO … se per caso non arriva nulla, mandatemi un segnale di soccorso stile Lost (senza drammi annessi, grazie)

Grazie e a domani!

Baci

Ljn

Aprile dolce dormire.

WP_20151011_13_10_25_Pro

Rappresentazione sintetica della Pro Loco Cordignano. Interno giorno.

Appena chiusa la stagione teatrale, con solo i conti da sistemare e da aggiornare, si potrebbe pensare che il lavoro della Pro Loco possa andare in un tardivo letargo, fino al risveglio (estivo, ché tanto la primavera oramai è passata di moda, via) salutato da palloncini e libri. E invece no.

Il lavoro della Pro Loco non finisce mai. Siamo come la Posta o l’ufficio delle Entrate.

… O un raffreddore davvero persistente, ecco. Ma cominciamo dal principio.

La Stagione Teatrale di marzo, per l’associazione, comincia a dicembre, quando ancora dobbiamo liberarci degli ultimi strascichi della Mostra di Pittura.

Le quattro serate dedicate da oramai decenni al Teatro sono sempre un successo gestito dai soliti ignoti che, quest’anno, si sono arricchiti di due nuove reclute, arrivando al folle numero di tre (quattro se si conta anche chi scrive e opera nell’ombra, cinque se si conta il presidente, sei se si conta colui che segue le compagnie nell’allestimento).

La scelta delle commedie da presentare si basa su due principi cardine: che siano divertenti, e che le compagnie siano libere a marzo. Da lì, è sufficiente riassumere le trame delle commedie, parlare col grafico, controllare le bozze, pubblicizzare l’evento e poi attendere il mese di inizio della primavera. E come al solito essere ripagati degli amanti del teatro, che giungono sempre numerosi alla stagione. Tasse, conti e burocrazia scorrono di pari passo e, ora che la stagione è passata, ci lasciano soli a pensare al prossimo appuntamento con loro.

Nel frattempo, l’organizzazione del Lancio dei Palloncini di fine giugno ci occuperà un mesetto, tra una cosa e l’altra; le ferie poi, queste sconosciute, si presenteranno per un paio di settimane nel nostro calendario, per essere inghiottite di nuovo ad agosto dal Premio di Pittura, che vedrà la luce in novembre ma che deve superare burocrazia varia, tantissimo lavoro d’ufficio e ancora di più pazienza e lavoro di ricerca (di pittori nuovi, di critici vecchi -o giovani, non siamo così tanto schizzinosi-, di premi acquisto, di sostenitori, di … tutto, ecco). Volontari previsti per farlo? Due. Poi l’allestimento, l’accettazione, il concorso e la mostra (e la strada al contrario) ci riporteranno a dicembre con il dilemma teatrale dell’anno a venire.

E ritorniamo al principio. Aprile, dolce dormire.

O forse no?

WP_20150917_09_17_36_Pro

Ljn (o quasi).

Buona Pasqua!

WP_20160323_16_49_41_Pro

La settimana scorsa non ho postato, vero. Il commercialista mi ha fatto ritardare, e poi con quello che è successo … beh, non avevo molta voglia di fingere che il mondo fosse bello e felice e BUONO.

Questa settimana invece è tempo di Resurrezione, perciò eccomi qui a farvi gli auguri.

maxresdefault

A nome della Pro Loco Cordignano, che in questo momento sta quasi tutta a fare la ninna a casa con me, auguro una Buona, buonissima Pasqua a tutti gli esseri senzienti che meritano la vita dopo la morte che Dio ci ha promesso, e una vita bella prima di questa (cosa che non è indispensabile per la Chiesa -apparentemente- ma che lo è per me, non so se condividete il sentimento).

A tutti gli altri auguro che un po’ di buon senso e soprattutto BENE gli si conficchi nei crani bacati che impestano col loro marciume questo bel mondo già stranello di suo. Quando impareremo che la tolleranza e la conoscenza sono i mezzi migliori per “vincere” il proprio “nemico”, il mondo di cui sopra smetterà di essere una visione utopica di qualche anima innocente e diventerà tale anche di fatto. O almeno vi si avvicinerà di più, ecco.

Io sarò già, dal canto mio, a chiacchierare con Cristo da un paio di secoli (dopo alcune centinaia d’anni in Purgatorio), ma questi sono dettagli. E Star Treck è sempre là ad ammiccare con la sua insegna “Benvenuti ad Utopia” appena oltre la linea dell’orizzonte.

L’augurio è comunque sincero.

 

Buona Pasqua.

 

PS: nota a margine. I pitussi, come gli agnelli dell’anno scorso, non sono da intendersi come una istigazione a delinquere anti-animalista. Per quanto riguarda l’altra immagine, sebbene non ricordi dove l’ho casualmente pescata, assicuro il popolo tutto che è una istantanea vecchia di 2000 anni che viene dalla Palestina. Praticamente una reliquia (e la vera prova -se mai ne dovesse essere necessaria una in più- che la sottoscritta non dovrebbe davvero scrivere nulla a queste ore da vampiro e sotto l’influenza di una giornata massacrante condita da costrizione alla tolleranza verso l’umanità. Ma voi vi amo tutti.)

Con Uova di cioccolato al 90%

Ljn

Secondo divertimento: ok

Bene, bene, bene.

Avevo detto di non abituarvi agli aggiornamenti ravvicinati? E allora TIE’.

Eccovi un aggiornamento ravvicinato.

Sabato non ha piovuto.

U.U

Ebbene sì. Ho aperto il browser, selezionato la pagina del sito della Pro Loco, ho inserito le mie credenziali di accesso per amministrare il sito a quello spione di wordpress e poi aperto un nuovo post solo per annunciare al mondo che “Sabato non ha piovuto.”

… Che poi non conta nulla il fatto che ho una amorevole “app” (ora si chiamano così pure i software, quindi suppungo non sia un termine così sbagliato, e poi fa trendy chiamarla tale) che lo fa per me. L’importante è il pensiero, e io ho pensierato tanto su questo pensiero (circa 3 e dico TRE secondi, che credete!)

Resta il fatto che ora sono qui ad annunciare l’insospettabile e incredibile verità del fatto che lunedì so che tempo ha fatto sabato. In barba a tutti i metereologici veggenti.

Oltre alla sconvolgente rivelazione, con questo farfugliante e assolutamente inutile post volevo salutare e ringraziare Coloro che due giorni fa hanno chiesto di me (fantasma del Loco che scrive e farnetica e manda mail in giro e poi a teatro deve prendere ferie per esserci e quindi non lo fa) aspettandosi di trovarmi con i moltiplicantesi piccoli villici associati a me medesima, e tutti quelli che sono andati a teatro non per me ma per vedere LORO, il Teatro dei Curiosi, che mi è stato detto hanno avuto un gran successo e sono stati davvero molto, molto bravi. Magari “Nesuno xè perfeto”, e magari di tacchini con le piume ancora attaccate non se ne vedono più tanti in giro, ma i Curiosi sono andati ad investigare queste due affermazioni piuttosto scrupolosamente e ne hanno tirato fuori qualcosa di degno di essere visto e gustato.

Grazie quindi ad attori, fantasmi dell’opera vari che hanno gestito nell’ombra lo spettacolo (no, non mi sto auto-ringraziando …), e spettatori.

PS: Ho già una visione riguardante il dover imbastire qualche altra insulsaggine orgogliosa e compiaciuta e originalmente diversa anche lunedì prossimo, quindi vedete di continuare così, che se no mi manca la materia prima.

Primo divertimento: check!

Helloooooww boyeeesss end ghirllssss di tutte le età! Come va? Tutto bene? Sopravvissuti alla domenica? Bene, bene. Sono Fellllicccce ^^/ ( … e no, non sono sotto psicofarmaci)
Quando i miei piccoli e prodi, prodissimi (e umidi) lavoratori mi sono apparsi sulla soglia di casa fradici e stanchi, sabato notte (che poi era domenica mattina, ma questi sono dettagli irrilevanti ai fini della discussione in corso), prima di ritirarsi nella loro tana per la notte (mattina, ma …) mi hanno raccontato come era andata la serata a teatro, e devo dire che ne sono rimasta piuttosto compiaciuta!
Mi hanno detto che sono stata ricordata nei ringraziamenti (O.O), che ha diluviato qui come ha fatto dove ero bloccata io, che la compagnia Proposte Teatrali ha fatto un ottimo lavoro, che voi avete sfidato intrepidi e numerosi la pioggia biblica, che avete riso tanto con “Sesso bugie e … papagai” e che in generale la serata è stata un successo.
OOOOOOOhhhhhh!!!
Da qui questo post (non svenite, non si ripeterà che io aggiunga post a caso diversi dal previsto. Il vostro QQuore è al sicuro dagli infarti da sorpresa, per quanto mi riguarda) per comunicare al mondo che sono FFFellicccce.
Grazie a tutti quelli che hanno contribuito alla mia fel … ehm. Grazie a tutti quelli che hanno contribuito a rendere la prima serata di Cordignano a Teatro un successo!
Settimana prossima: bis di divertimento, prendete nota ^^
Baci lunediani, e ricordate che l’umorismo è il concime della pace. Assicuratevi di trovare ogni giorno qualcosa di cui ridere, possibilmente con grazia.

Marzo pazzerello

copertina_teatro 2016

Ooooooooohhh!!!

E alla fine arrivò.

Eccoci qui con la valigia in mano, pronti per il teatro di marzo!

… Che poi basta un cappotto e un’auto, con magari una buona compagnia per contorno e un portafoglio con qualche spicciolo, ma sorvoliamo e restiamo alla valigia e allo spolverino. E al deplian che vi racconterà cosa vedrete in quelle sere d’inverno che verranno.

Programma Stagione Teatrale 2016_fronte

Programma Stagione Teatrale 2016_retro

Fatemi sapere cosa ne pensate ^^