VERBALE PREMIO PITTURA, GRAFICA, ACQUERELLO2011

PRO LOCO CORDIGNANO

con il Patrocinio di:

Regione del Veneto

Provincia di Treviso

Comune di Cordignano

Comitato Pro Loco UNPLI Veneto

Comitato Pro Loco UNPLI Treviso

Comunità Montana delle Prealpi Trevigiane

Consorzio Pro Loco Prealpi

22° PREMIO NAZIONALE DI PITTURA “PIERO DELLA VALENTINA”

19° PREMIO NAZIONALE DI GRAFICA “COMUNE DI CORDIGNANO”

9° PREMIO NAZIONALE DI ACQUERELLO

VERBALE DELLA GIURIA

Il giorno venti del mese di ottobre dell’anno duemilaundici, alle ore 09.00, si è riunita a Cordignano TV presso la sede del concorso, la Commissione Giudicatrice del 22° Premio Nazionale di Pittura “Piero Della Valentina” – 19° Premio Nazionale di Grafica “Comune di Cordignano” – 9° Premio Nazionale di Acquerello composta da:

LINO DINETTO – pittore – Treviso

DINO PASQUALI – pubblicista e critico d’arte – Firenze

GIACOMO RACCANELLI – pittore e critico d’arte – Cordignano

La Commissione ha visionato i 188 dipinti presentati da altrettanti Autori al 22° Premio Nazionale di Pittura “Piero Della Valentina”.

Dopo attento esame, la Commissione ha selezionato 31 opere ritenute degne di riconoscimento, procedendo all’assegnazione dei premi nel seguente ordine:

1° PREMIO – all’opera n°4 dal titolo “Gallo rivelatore” di SALVATORE TESTA – Afragola (NA) con la seguente motivazione: “Per la sua costruzione, sia dal punto di vista del disegno che per i suoi sbattimenti di luce di tipo caravaggesco che conferiscono all’opera un senso meditativo.”

2° PREMIO – all’opera n°169 dal titolo “Cordignano centro” di AMISSAO LIMA – Faenza (RA) con la seguente motivazione: “Per l’intuizione lirica del paesaggio veneto finemente eseguito con sensibilità pittorica tonale.”

3° PREMIO – all’opera n°175 dal titolo “Città blu” di DANIELE CESTARI – Bondeno (FE) con la seguente motivazione: “Strada notturna resa molto suggestiva dalle sfumate cromie luminose.”

4° PREMIO – all’opera n°11 dal titolo “La via dell’amore” di GLORIA CANAL – Treviso con la seguente motivazione: “Per la sua freschezza pittorica.”

5° PREMIO ex aequo alle opere

n°3 dal titolo “Saluti da Cordignano” di GIAN MANET – Rovigo

n°6 dal titolo “Vento” di LORENZO DONATI – Pieve Altoppo (AR)

n°80 dal titolo “Ricordo di un viaggio” di ISIDORO BUSANA – Mel (BL)

n°86 dal titolo “Dolci presenze” di TIZIANO CALCARI – Gardone Val Trompia (BS)

n°87 dal titolo “Ultime luci” di SILVANO MENEGON – Zoppola (PN)

n°105 dal titolo “Figure che attraversano il paesaggio” di FRANCO CHIARANI – Arco (TN)

n°185 dal titolo “Laguna blu” di UGO RASSATTI – Latisana (UD)

PREMIO Provincia di Treviso – Premio speciale della Giuria assegnato all’opera n°5 dal titolo “L’avventuriero” di ELISABETH BEGOT – St. Mamert (Francia) con la seguente motivazione: “Interessante verismo tecnico condotto con notevole virtuosismo.”

Segnalazioni particolari della Giuria alle opere

n°36 dal titolo “Montmartre 1973” di MARIO TOMASUTTI – Treviso con la seguente motivazione: “Per i suoi valori suggestivi resi con delicata morbidezza cromatica.”

n°110 dal titolo “La bella addormentata” di MARIAGRAZIA MOROCUTTI – Spresiano (TV) con la seguente motivazione “Per il suo interessante elemento fiabesco.”

TARGA della Pro Loco – Premio speciale assegnato all’opera n°96 dal titolo “Fiori” di PIETRO MASI – S.Pietro di Feletto (TV) con la seguente motivazione “Per la spontaneità e la freschezza dell’esecuzione in una visione che indica amore per la natura.”

Tra la rosa delle opere, la Commissione ha inoltre espresso particolare apprezzamento e segnalato

n°1 dal titolo “Paesaggio” di ENZO GRIGUOLO – Rovigo

n°2 dal titolo “Dentro la città” di PAOLO FEDELI – Gambassi Terme (FI)

n°15 dal titolo “Tempesta sul porto” di LUCIO TRABUCCO – Noale (VE)

n°40 dal titolo “Requiem” di ANDREA MAZZOLI – Maniago (PN)

n°64 dal titolo “Senza Titolo” di CESARE BALDASSIN – Cordignano (TV)

n°97 dal titolo “… Fuori tema …” di FRANCESCO COSTANZO – Torre Cajetani (FR)

n°115 dal titolo “Quartiere popolare” di WALTER ZARAMELLA – Cordenons (PN)

n°137 dal titolo “Inaccessibile” di ROBERTO BOCCATO – Padova

n°181 dal titolo “Omaggio a De Chirico” di NEVIO CANTON – FiumeVeneto (PN)

Della rosa delle opere scelte dalla giuria fanno parte anche le opere

n°53 “L’eden di Alice” – Massimo Cantini

n°58 “Dolomiti” – Elio Carnevali

n°70 “Sulle ali del vento” – Ivana Bomben

n°104 “Da un interno” – Ruggero Mazza

n°138 “Interno” – Gianpietro Cavedon

n°164 “E il cielo catturò il rosso” – Giuliano Censini

n°167 “Al margine dell’immaginario” – Sandro Cellanetti

La Commissione ha preso in esame successivamente le 50 opere di Acquerello.

1° PREMIO all’opera n°50 dal titolo “Venezia” di NEVIO CANTON – Fiume Veneto (PN) con la seguente motivazione: “Per la sua macchia elaborata e molto tonale.”

2° PREMIO all’opera n°19 dal titolo “Vacanze” di MARIO FACCHIN – Trichiana (BL) con la seguente motivazione “Per la felice sintesi tra figurativo ed astratto nella resa di un’atmosfera gioiosa.”

Segnalazione particolare della Commissione all’opera n°13 dal titolo “Oderzo” di ALINA VODNICIAR – Corescu-Chisimau (Moldova) con la seguente motivazione: “Per l’amore del vero acutamente reso con buoni effetti pittorici.”

Sono state inoltre segnalate le opere:

n°27 dal titolo “Poesia” di EUGENIO (MERIK) MILANESE – Portogruaro (VE)

n°40 dal titolo “Paesaggio” di EMILIO FRANCESCO MARCATO – Cadoneghe (PD)

n°43 dal titolo “Nostalgia” di GIULIANA VESCO – San Vendemiano (TV)

n°46 dal titolo “Figura” di FRANCA VANZELLA – Vittorio Veneto (TV)

La Commissione ha quindi esaminato le 16 opere di Grafica.

1° PREMIO all’opera n°14 dal titolo “Elevato al nero” di GABRIELE BORDIGNON – Belvedere di Tezze sul Brenta (VI) con la seguente motivazione: “Per la sua interessante prospettiva, in rapporto alla modernità urbanistica.”

2° PREMIO all’opera n°8 dal titolo “Lontane memorie” di CESARE BALDASSIN – Cordignano (TV) con la seguente motivazione “Per il maturo possesso della tecnica grafica in funzione di una resa poetica di un ambiente domestico.”

Sono state inoltre segnalate le opere:

n°3 dal titolo “La samaritana” di SERENA COMAR – Bagnara Arsa (UD)

n°15 dal titolo “Il mio paese” di TEODORO CILIO – Ravascletto (UD)

La Giuria è compiaciuta in modo particolare dal buon livello delle opere presenti. Il lusinghiero numero degli artisti partecipanti, segno dell’interesse che il Concorso pluriventennale suscita nonostante lo sfavorevole periodo economico, deve essere sprone per l’organizzazione a portare questa esperienza in campo internazionale come già sta avvenendo. Sottolineando inoltre l’ottimo apporto culturale che la Mostra porta non solo a Cordignano ma a tutta la comunità, la Commissione augura alla Pro Loco che questo sostegno sia di supporto e incoraggiamento per continuare la sua opera anche nel futuro.

La Commissione Giudicatrice chiude i lavori alle ore 13.00.

Letto, approvato e sottoscritto.

LINO DINETTO

DINO PASQUALI

GIACOMO RACCANELLI

Cordignano 20 ottobre 2011

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...